salta al contenuto

Esecuzioni penali

Cosa facciamo
SERVIZI / PRODOTTI OFFERTI AL CITTADINO MODALITA' DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO / PRODOTTO TIPOLOGIA DI UTENZA CHE USUFRUISCE DEL SERVIZIO / PRODOTTO
Provvedimenti di revoca della sospensione condizionale della pena inflitta in precedenza, emessi dal Giudice dell'esecuzione penale in caso di commissione di altri reati nel quinquennio successivo alla sospensione condizionale nella prima sentenza di condanna. Su istanza del Pubblico Ministero Imputati, difensori,altri uffici giudiziari e organi di polizia giudiziaria
Ordinanza di riunione sentenze (applicazione disciplina reato continuato ex art. 671 CPP) con rideterminazione della pena su istanza dell'imputato o del difensore imputato, difensore, PM
ordinanza di revoca della sentenza per abolizione del reato a seguito di depenalizzazione ex art.673 c.p.p. su istanza dell'imputato o del difensore imputato e difensore
ordinanza di estinzione del reato ex art 445 II° comma c.p.p. quando nel termine di 5 anni l'imputato non ha commesso altro delitto della stessa indole su istanza del difensore o dell'imputato imputato e difensore
ordinanza di restituzione oggetti sequestrati o ordinanza di confisca in quanto non è mai stato provveduto in sentenza su istanza della parte che ne ha diritto o su istanza dell'ufficio imputato, difensore, PM ed altri uffici giudiziari
ordinanza applicazione indulto ex art.1 L. 246/01 con estinzione della pena a seguito di sentenze di condanna su istanza dell'imputato, del difensore, del PM o dell'Ufficio Recupero crediti che ha provveduto all' iscrizione a ruolo della pena imputato, difensore, PM ed altri uffici giudiziari
2) Inserimento nel SIC ( mediante inmserimento dati anagrafici dell'imputato e CUI, nuemro del registro, tipologia del provvedimento, capo di imputazione, dispositivo, pene accessori e misure di sicurezza) delle sentenze divenute irrevocabili ed annotazione sulle stesse della data. Sic (Servizio Informatico Casellario) imputati, altri uffici giudiziari e organi di polizia giudiziaria
3) misure cautelari personali che scaturiscono da richiesta del PM con ordinanza applicativa in sede di direttissima e di sostituzione nel corso del procedimento. La fase successiva prevede l'esecuzione mediante la notifica alle parti, al carcere e agli organi di P.G preposti al controllo. A seguito di definizione con sentenza si provvede all'esecuzione provvisoria con trasmissione del ermine in cui andra a scadere la misura al carcere o agli organi di PG nel caso di arresti domiciliari su istanza delle parti imputati,difensori,e organi di polizia giudiziaria
ordinanza di applicazione misura cautelare restrittiva della libertà personale PM  
ordinanza di sostituzione misura cautelare in una meno afflittiva su istanza dell'imputato e del difensore imputato e difensore

cancelleria del giudice dell'esecuzione : Taiti Sara