salta al contenuto

Esecuzioni mobiliari e immobiliari

Cosa facciamo
SERVIZI / PRODOTTI OFFERTI AL CITTADINO MODALITA' DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO / PRODOTTO TIPOLOGIA DI UTENZA CHE USUFRUISCE DEL SERVIZIO / PRODOTTO
ORDINANZA DEL GIUDICE CHE DECIDE SULL'ESPROPRIAZIONE FORZATA MOBILIARE CHE IMMOBILIARE- ARTT.483 E SEGG DEPOSITO DELL'ISTANZA DI CONVERSIONE DA PARTE DEL DEBITORE PER CHIEDERE DI SOSTITUZIONE ALLE COSE O AI CREDITI PIGNORATI UNA SOMMA DI DENARO (ART.495) CITTADINO
FISSAZIONE UDIENZA COMPARIZIONE PARTI    
DECRETO DI AUTORIZZAZIONE ALL'ESECUZIONE OIMMEDIATA ( ART.4829    
DECRETO DI AUDIZIONE DEGLI INTERESSATI (485)    
DECRETO DI AUTORIZZAZIONE AL PIGNORAMNETO IN LUOGO DI TERZI (ART.5139    
DECRETO VENDITA DI BENI MOBILI DI VALORE NON SUPERIORE A 20.000 EURO (ART.530)    
DECRETO COMPENSO DEL COMMICSSIONARIO (ART.533)    
DECRETO RISOLUZIONE DELLE DIFFICOLTÀ NELLA VENDITA (ART.534 TER)    
PROVVEDIMENTI RELATIVI ALLA VENDITA (ART.574-575)    
PIGNORAMENTO BENI MOBILI ED IMMOBILI PRE LEGE 80    
PIGNORAMENTO BENI MOBILI ED IMMOBILI POST LEGE 80    
496. RIDUZIONE DEL PIGNORAMENTO.SU IL GIUDICE, SENTITI IL CREDITORE PIGNORANTE E I CREDITORI INTERVENUTI, PUÒ DISPORRE LA RIDUZIONE DEL PIGNORAMENTO ISTANZA DEL DEBITORE [C.P.C. 486] O ANCHE D'UFFICIO, QUANDO IL VALORE DEI BENI PIGNORATI È SUPERIORE ALL'IMPORTO DELLE SPESE E DEI CREDITI DI CUI ALL'ARTICOLO PRECEDENTE  
INTERVENTO (ART. 499)ORDINANZA CON CUI È DISPOSTA LA VENDITA O L'ASSEGNAZIONE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 530, 552 E 569ALL'UDIENZA DI COMPARIZIONE IL DEBITORE I CREDITORI CHE HANNO UN CREDITO FONDATO SU TITOLO ESECUTIVO  
INFORMSAZIONE E COMUNICAZIONI, DEPOSITO ELEZIOI DI DOMICILIO, REGISTRAZIONE ATTI, CERTIFICATI, ECC. ICRIZIONE A RUOLO DEL PIGNORAMENTO POST E PER LEGGE '80 MOBILIARE ED IMMOBILIAREDI ESPROPRIAZIONE PRESSO IL DEBITORE E PRESSO TERZI, ESECUZIONE PER CONSEGNA O RILASCIO, ESECUZIONE EX. ARTT. 605-611, ALTRE, ESECUZIONI FORZATA DI OBBLIGHI DI FARE E DI NON FARE EX. ART. 612 C.P.C.  
FORMAZIONE DEL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE. ART. 596.) DEPOSITO DELL'ISTANZA DI OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE MOBILIARE ED IMMOBILIARE  
COMUNICAZIONE PRIMA UDIENZA COMPARIZIONE PARTI   I LEGALI DELLE PARTI COSTITUITE, I DEBITORI, I COMPROPRIETARI E I CREDITORI IPOTECARI ISCRITTI.
DEPOSITO DELL'ISTANZA DI OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE MOBILIARE ED IMMOBILIARE IL G.E. DELLA PRIMA UDIENZA DI COMPARIZIONE PARTI CON NOMINA , VISTO LRT. 569 CPC.  
  DEPOSITO IN CANCELLERIA DELL'ISTANZA AI SENSI DELL'ARTT. 615, 2° COME 617 CPC E 619 CPC CON SUCCESSIVO PROVVEDIMENTO DEL GE ED EVENTUALE FISSAZIONE UDIENZA PUBBLICA  
DEPOSITO ATTO DI INTERVENTO FISSAZIONE DELL'UDIENZA AI SENSI DELL'ART. 495 CPC IL DEBITORE RICEVE L'ATTO E PUÒ CHIEDERE LA FISSAZIONE DI UNA UDIENZA STRAORDINARIA
  ISCRIZIONE DELL'ATTO DI INTERVENTO E DEL RELATIVO TITOLO O, IN MANCANZA DI TITOLO ALLA NOTIFICA AL DEBITORE DEL SUDDETTO ATTO DI INTERVENTO  
DEPOSITO DEI RECLAMI AL COLLEGIO CONTRO I PROVVEDIMENTI DEL GE AVVISO DI VENDITA TRAMITE IL COMMISSIONARIO E VENDITA CON INCANTO E SENZA INCANTO DEI BENI IMMOBILI CON ORDINANZA AI SENSI DEGLI ARTT. 530 E 591 CPC.  
DECRETI DI TRASFERIMENTO EMISSIONE DI ORDINANZA O SENTENZA AI SENSI DELL'ART. 669 TERDECIES  
DECRETO DI TRASFERIMENTO    
INFORMSAZIONE E COMUNICAZIONI, DEPOSITO ELEZIOI DI DOMICILIO, REGISTRAZIONE ATTI, CERTIFICATI, ECC.   DEPOSITO DEGLI ATTI INCONFORMITÀ CON L'ARTT. 555 / 5567557 CON SUCCESSIVA ISCRIZIONE DEI PIGNORAMENTI POS E PRE LEGGE '80.

FUNZIONARIO GIUDIZIARIO ANNA POZZESI – ASSISTENTE GIUDIZIARIO CONIGLIO E SACCONE